via Roma 4/b, 37030 Lavagno VR

Come non avere aspettative per evitare le delusioni

Questo è un argomento che mi sta particolarmente a cuore. Appena ho ricevuto il suggerimento di parlarne, ho colto al balzo l’occasione. Ma la vera domanda non era “come non avere aspettative?

Bensì, “Come calibrare le aspettative per non rimanere delusa?”.

Chi legge la newsletter di Auraspei spesso mi fa delle domande per approfondire. Rispondo sempre, e le risposte sono come questo articolo che stai per leggere.

Ma torniamo a noi.

Ti stavo dicendo che anche io cado spesso vittima delle aspettative e sto cercando in tutti i modi di venirne fuori.

Soprattutto sul lavoro, dove mi accorgo di proiettare le mie aspettative sugli altri.

Il più delle volte ci rimango male.

Hai capito quindi perché ci tengo molto a questo argomento.

Come non avere aspettative: attenta alla gratificazione anticipata

Parto dal presupposto che avere basse aspettative, usando una buona dose di pragmatismo (o cinismo?) non fa per me.

Io sono un inguaribile ottimista, lo sai.

Quindi, non ti consiglierò mai di pensare “in piccolo”. MAI.

Detto questo parto da un concetto fondamentale.

Le aspettative sono legate ai desideri.

Ogni volta che pensi a qualcosa e vuoi che si avveri, significa che lo desideri. In altre parole proietti la tua aspettativa su un risultato positivo.

La sensazione che provi è di anticipata gratificazione nel futuro che vuoi che si compia.

Nel lavoro quando ti appresti a un nuovo progetto, a una nuova collaborazione.

Nella vita di coppia, dopo un litigio o a un periodo di maretta, che vuoi superare e tornare allo splendore dei primi tempi.

È come pregustare un piatto che desideri e l’acquolina te lo fa sognare ancora di più.

Lavori nel futuro in altre parole, con le migliori aspettative e un’ottima leva motivazionale.

Tuttavia è importante sapere come non avere aspettative o perlomeno come ridimensionarle, perché farai di tutto affinché il tuo desiderio si realizzi.

Ma se ciò non accade?

Ti senti tradita, demotivata, destabilizzata

 Sono sensazioni fastidiose, dolorose e bloccano ogni piccolo cambiamento. La domanda che ti sale alle labbra è sempre la stessa
Perché si è comportato così? Perché è andata così: non me lo aspettavo”.

Ci resti male. Molto.

Devi sapere che uno studio su 296 giovani adulti statunitensi, coinvolti in relazioni romantiche, ha evidenziato come le aspettative insoddisfatte possano influenzare negativamente i risultati delle relazioni amorose (Vannier & O’Sullivan, 2018).

Confronta le aspettative con la realtà

Ti faccio sorridere raccontandoti di un’amica che per mesi aveva ripetuto “velatamente” al suo fidanzato che le sarebbe piaciuto ricevere i biglietti per una vacanza al caldo, come regalo di Natale.

Poi, si è trovata a casa un gran pacco.

Lei tutta felice pensava a un bellissimo voucher, invece si è trovata un tapis roulant ultimo modello, multi funzione. La motivazione era “Così ti tieni in forma e sei pronta per il mare quest’estate”.

Ti lascio immaginare la faccia.

Per quanto tempo ne ha parlato.

Come non avere aspettative: proteggiti

Innanzitutto poniti due domande:

  • Quale obiettivo mi posso porre per arrivare a questo risultato?
  • Quale valore è nascosto dietro alla mia aspettativa?

Usando quindi l’aspettativa come uno stimolante.

Diventa un motore per investire nei tuoi valori e nel tuo impegno per raggiungere l’obiettivo.

Agisci invece di rimanere bloccata nello sconforto e nella delusione.

Perché muovendoti eviti che il senso di impotenza e incapacità di accettare quello che è successo ti sovrasti.

Minando la tua capacità di giudizio.

Evita di cadere nel tranello:

Se faccio tutto bene, otterrò quello che voglio/Quella persona si comporterà come desidero”.

Ciò si verifica semplicemente usando un confronto con la realtà.

Dove tu sei responsabile SOLO delle tue azioni, non di quelle degli altri. Tutto ciò che è correlato all’esterno, avrà una percentuale di responsabilità tua, e qui puoi agire, ma ricorda sempre “Tu sei tu: non sei gli altri”.

Se ti aspetti qualcosa che sfugge al tuo controllo, il passo per la delusione è prossimo a te.

L’ho imparato a mie spese tantissime volte.

(Lo sa bene chi ha letto Prima Arrivi Tu)

Attendevo con grande anticipazione un risultato e poi… Non era mai come mi ero immaginata.

Perché il tempo che aspettavo si univa all’importanza sempre crescente che gonfiava l’obiettivo.

Dovevo essere più realistica. Semplice.

Le mie credenze e le mie attese devono essere basate sulla realtà.

Perché mi faccio delle proiezioni assurde che mai si verificheranno.

Vivi nel futuro aspettando che qualcosa accada, ma con il ricordo del passato che ti modifica la percezione.

È come quando stai attraversando un momento di coppia difficile.

E vorresti che tutto tornasse come prima (PASSATO) facendo l’impossibile perché ciò accada.

Ma tu sei responsabile esclusivamente delle tue azioni, non di quelle di chi sta (o stava) con te.

Stai vivendo bloccata nel passato e non riesci a vedere la reale situazione.

Impara a calibrare le aspettative su di te

La lezione importante che ho imparato su come non avere aspettative è questa:

(e sto cercando di metterla in pratica con grande sforzo, credimi).

  • Non aspettare, agisci da sola: parti da te stessa.
  • Non aspettare che qualcun altro ripari ai (presunti?) torti che hai subito.
  • Non ti aspettare scuse o spiegazioni: probabilmente non verranno mai e comunque non cambieranno il risultato.
  • Non aspettare conferme o approvazioni: non puoi piacere a tutti. Devi piacere a te stessa: inizia tutto da te.

Le spiegazioni devi darle tu a te stessa: non attendere che arrivino dagli altri.

Con questa consapevolezza, puoi voltare la pagina e partire di nuovo.

Scegli di lavorare su di te, e non sulle aspettative riposte in altri.

Parti da te.

Non ne sarai mai delusa.

Questo articolo ti è utile? Condividilo con una persona che ami:
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Ritrova Benessere, Equilibrio e Calma Interiore nella vita di tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter Vergognosamente Felice e ricevi l’Elisir della Felicità : i 5 ingredienti per vivere sereni e felici.

Pronta a ritrovare equilibrio e calma interiore nella tua vita?

Ricevi l'elisir della felicità