Dire di no al distress con la meditazione del cuore

Quando mi blocco davanti a un ostacolo, la mia mente alcune volte non mi è di aiuto.

I miei pensieri diventano i miei nemici, dove piuttosto che motivarmi, mi  ripetono: 

“Non ce la farai! Cosa stai facendo?

Lo vedi che è tempo perso?

Non sai nemmeno tu cosa vuoi!”.

Se in quei momenti, potessi attingere a un momento di calma interiore, sono sicura che le cose cambierebbero in fretta. 

Mi rendo conto di quanto in realtà la Mente… Menta in certe situazioni.

Per capirlo però, devo concentrarmi. Allontanare i pensieri che mi fanno lo sgambetto, che mi creano stress.

L’ansia, la preoccupazione e i mille pensieri che si rincorrono dentro alla testa sono i nemici del tuo benessere. 

Hai sentito parlare di distress?

Distress che cos’è?

Distress è lo stress negativo.

Quello che ti fa stare male, e che devi tenere lontano dalla tua vita.

Ogni qualvolta ti fai prendere dal turbine degli impegni quotidiani, non sfoghi questo “troppo pieno”, inevitabilmente diventi vittima di un malessere. Dalla superficie potrebbe diventare più profondo e difficile da affrontare.

Si ramifica in altri ambiti e magari non disponi di strumenti per metterci “mano”.

Se poi, aggiungo a questa “pila” anche delle situazioni famigliari/lavorative difficili, facciamo amplein.

Negli anni mi sono guardata molto intorno per capire se potessi usufruire di qualche aiuto per togliermi da un momento particolarmente stressante.

Ho capito che siamo tutti diversi e quello che va bene a me, può essere meno adatto a te.

Tuttavia, nella mia esperienza, ho maturato alcune certezze.

Una di queste rappresenta la necessità di serenità di cui tutti abbiamo bisogno prima o poi.

Il modo più facile per provare questo stato di tranquillità è creare spazio.

Con “creare spazio” intendo liberare la mente da quel confuso chiacchiericcio di pensieri inutili, frasi che minano la mia autostima, assurde paranoie che non portano a nulla, se non aumentare la mia tensione nervosa.

Quanto bello è avere la mente sgombra, limpida e focalizzata sul tuo benessere?

La meditazione contro il distress

La meditazione è la risposta più veloce a questa necessità.

Immagino già la tua faccia, se non ti sei mai avvicinata.

Oddio, ma come faccio a meditare? Non riesco nemmeno un minuto a stare senza pensare a qualcosa, e non ho nemmeno il tempo per farlo, anche volendo!

Stai tranquilla. 

Esistono diversi tipi di meditazione, con stili e radici più varie, quella che ti propongo io è una meditazione guidata.

E’ più “facile” le prime volte, perché ascolterai una voce che ti accompagnerà durante la meditazione, indicandoti le pause e i momenti dove potrai soffermarti di più.

Quindi il problema di lasciare spazio al nulla, cacciando i pensieri, è compito di chi ti sta portando per mano lungo la meditazione.

Per prima cosa, scegli un posto tranquillo, prendi un cuscino, un materassino (una coperta, se sei freddolosa) e mettiti in una posizione comoda.

La posizione può essere seduta per terra a gambe incrociate (o su una sedia),

oppure coricata a pancia in su.

In entrambi i casi usa un cuscino di supporto.

Nella prima posizione metti il cuscino  sotto all’osso sacro, ti permette di tenere la schiena dritta. 

Nella seconda posizione, mettilo sotto alle ginocchia, aiuta la zona lombare a essere aderente al pavimento.

Rilassa le braccia. 

Se vuoi, tieni il palmo della mano aperta verso l’alto, appoggiando il dorso sulle ginocchia.

Bene, ora chiudi gli occhi. Inspira lentamente dal naso ed espira dalla bocca per tre volte.

La voce guida ti accompagnerà nella meditazione e si prenderà cura di te.

Tu lasciati andare, rilassati e goditi il tuo momento.

Ti lascio un file audio, della meditazione del Cuore che ho regalato alle iscritte della mia newsletter a Natale.

Prenderà dieci minuti e ti assicuro che le frasi potenzianti nella mia voce faranno da carica alla tua vita quotidiana.

Questo è un esempio di meditazione guidata.

Perché fare una meditazione guidata

In Auraspei mi viene chiesto spesso in questo periodo di guidare una meditazione durante un trattamento.

É un enorme valore aggiunto a una pratica fisica.

Ti svelo un segreto: più praticherai, più sarà facile per te, trovare un momento per liberare la tua mente e la tua vita, dallo stress negativo che ti rende le giornate pesanti.

Più praticherai, più sarà facile raccoglierti in te stessa e, in qualsiasi situazione tornare allo stato di pace e serenità che ormai fa parte di te. 

L’abitudine (bella) di cercare un momento per me, soprattutto nelle situazioni stressanti che mi stanno schiacciando, è alla mia portata. 

Ogni volta che ho bisogno di “tirare il fiato” o allontanarmi mentalmente dalla prima punta di ansia o da una persona “tossica”, vado nel mio luogo sicuro, sereno.

E mi ricarico.

Fallo anche tu. Facciamo insieme. 

Contattami, potremo fare insieme alcune meditazioni: saranno bellissime e coinvolgenti.


Le difficoltà della vita ti tolgono tutte le energie?

Ritrova equilibrio e calma interiore, nella vita di tutti i giorni grazie all' Elisir della Felicità: i 5 ingredienti per vivere sereni e felici.
E con i consigli mensili di Vergognosamente Felice: la mia newsletter.


Ti potrebbero interessare anche: